DEGIRO: La Nuova Guida Completa! Cosa Devi Sapere!

DEGIRO è un broker che si presenta come una delle piattaforme finanziarie più interessanti in tutta Europa.

La sua caratteristica principale è costituita dalle commissioni, che sono inferiori alla media.

DEGIRO broker presenta un’ampia offerta che può soddisfare tutte le esigenze degli utenti.

Ma scopriamone di più su DEGIRO e vediamo tutto nei minimi dettagli.

Chi è DEGIRO:

DEGIRO è un broker olandese.

L’azienda a cui fa capo è regolamentata e mette a disposizione un catalogo di prodotti molto variegato.

In maniera particolare gli utenti possono trovare tutto ciò che fa al caso loro per quanto riguarda il comparto azionario.

Comunque rimane molto interessante anche l’offerta di fondi ETF.

I conti di trading che offre sono differenti, in modo da potersi adattare a profili diversi di clienti e quindi raccogliere un’ampia fascia di utenti.

Cominciando a delineare le caratteristiche essenziali di questo broker, possiamo già dire che non è previsto alcun deposito minimo e, se non è necessario passare da una valuta all’altra, i versamenti e i prelievi sono gratuiti.

La piattaforma dedicata agli investimenti finanziari è molto semplice ed intuitiva e si presta bene anche a chi è agli inizi delle proprie operazioni di trading.

>> Scopri di più <<

Investire comporta rischi. Puoi perdere una parte o tutto l’ammontare del tuo deposito. Ti consigliamo di investire solamente in prodotti finanziari che si adattano alle tue conoscenze ed esperienza

Come funziona

Vogliamo offrirti su DEGIRO tutti i dettagli per saperne di più su questo broker molto utilizzato.

DEGIRO permette di accedere ad un catalogo molto vario e, come abbiamo già visto, è uno dei broker con commissioni più basse in tutta Europa.

Per DEGIRO il deposito minimo è inesistente: questo sicuramente avvantaggia molti di coloro che iniziano a fare trading e che vogliono provare ad investire soltanto con una minima somma di denaro.

Quanto costa DEGIRO?

degiro-quanto-costa

Su DEGIRO costi diversificati a seconda dell’ambito che prendiamo in considerazione.

Le commissioni di DEGIRO sono molto competitive e anche per questo il broker in questione costituisce una realtà ben consolidata, che attira molti utenti.

Ma andiamo più specificamente e vediamo quali sono i vari costi.

Costi di trading e spread

Il broker di cui stiamo parlando, DEGIRO, applica commissioni di negoziazione diverse per ogni mercato.

Comunque si mantiene sempre in media sotto il livello che di solito viene richiesto in ogni settore di riferimento.

Possiamo distinguere il costo minimo in riferimento ai mercati principali.

Infatti il costo minimo per quanto riguarda l’Italia è di 0,50 euro, per gli Stati Uniti sempre 0,50 euro e per il Regno Unito 4,00 euro.

Costo di inattività

In caso in cui l’utente sia inattivo su DEGIRO non vengono applicati costi aggiuntivi.

È una scelta che non tutti i concorrenti fanno propria.

In realtà corrisponde ad una strategia ben precisa, che va sicuramente a vantaggio di chi vuole investire sui mercati finanziari in una prospettiva di lungo periodo.

Per esempio questa tecnica può essere molto utile su alcuni prodotti, come gli ETF.

Costo di conversione su depositi e prelievi

È molto importante scegliere la valuta su depositi e prelievi.

Tra l’altro c’è anche un’ampia varietà da questo punto di vista, perché si può scegliere come valuta anche l’euro.

Dicevamo che è importante scegliere fin dall’inizio la valuta, perché DEGIRO applica delle commissioni di conversione, se l’account per fare trading ha una valuta differente rispetto agli strumenti di pagamento usati per il deposit